« Film, Python JavaScri… | Home | Rielaborare l'autocom… »

1 giorno, 1 settimana, 1 mese, 6 mesi, 2 anni

Il 30 dicembre scrivevo cose di cui vado oggi ancor più orgoglioso. 

La cosa buffa è che fallendo il piano A (ovvero migrare in Spagna), stava per scattare il piano B (ovvero altra casetta solo soletto).

Qualcosa (chiamiamolo sesto senso) in un freddo pomeriggio d'inverno mi ha fatto desistere. A volte bisogna stare in un posto e pensare a se stessi nello stesso posto ma nel futuro prossimo venturo. Se sorgono dei dubbi, cambiate idea.

Adesso le opzioni sono migliori, si è avverato un piano A1, dopo giusto giusto 6 mesi. Sono successe cose che mi hanno stupito ammetto. Non credevo fosse ancora possibile. L'alternativa probabilmente potrebbe essermi proposta domani. E poi sapere come va una certa proposta e poi come va un certo nuovo lavoro, una nuova casa, una nuova vita blah blah blah...

Ogni volta che scuoti il mondo devi sacrificare qualcosa: amicizie, soldi, affetti, oggetti, posizioni... ma ogni fottuta volta ci guadagni in esperienza, anche se va male, alla fine dei conti.

Solo quando dici che te ne vai a qualcuno e questi senza dire niente rimane in silenzio capisci che forse era vera amicizia. Questo fa può fare male, lo ammetto.

Basta accontentare gli altri, soprattutto coloro che pensano solo secondo preconcetti, abitudini, pigrizia o ancor peggio secondo una morale viziata dall'orgoglio.

L'importante è andare avanti per la propria strada, senza intoppi, senza incertezze, senza debolezze, dubbi o compromessi.

Nessun commento

(optional field)
(optional field)

In questo sito si attua la moderazione dei commenti. Questo significa che il tuo commento non è visibile finché non viene approvato da un moderatore.

Mantenere le informazioni personali?
Nota: Tutti i tag HTML eccetto <b> e <i> saranno rimossi dal commento. Puoi inserire collegamenti semplicemente scrivendo un URL o un indirizzo e-mail.