Oggi a Berlino mi stupisco piacevolmente della precisione tedesca. 

Per fare un esempio:

  • Richiedo tessera per i mezzi pubblici online, invio i miei dati bancari.
  • Dopo una settimana mi perviene per posta ordinaria una lettera di conferma, che mi annuncia la consegna della carta intorno al 20 del mese.
  • il 24 ancora la carta non si vede, mi preoccupo. Il 25 mi arriva la carta a casa e ancora nessun addebito bancario.
  • Il primo del mese successivo la carta e´attiva ed esattamente lo stesso giorno mi perviene l’addebito.
  • Lo stesso giorno il tram che uso abitualmente per il tragitto casa-lavoro percorre una strada diversa, per due mesi seguiva una strada alternativa per alcuni lavori stradali.

Qui le attività seguono veramente il calendario: un qualcosa finisce a fine mese, un qualcosa inizia il mese successivo.

Mentre termino di debuggare una nuova funzionalità per il sito della startup per cui lavoro, certo di astrarre problemi umano-tecnici e di poterne applicare un insegnamento per la vita di tutti i giorni:

  • Non e´sempre la cosa più giusta quella che funziona
  • La stessa cosa che oggi funziona domani potrebbe dare problemi in un altro contesto
  • Correre troppo ti fa perdere di vista la strada che stai percorrendo per la prima volta, ma anche le strade che hai percorso molte volte in passato
  • Devi stare attento alle impronte che lasciano gli altri sul loro cammino
  • Meglio concentrarsi su una cosa alla volta.
  • Non ripetere passaggi inutili più´volte e togli di mezzo ogni singola distrazione, se vuoi concentrarti pensa ad una stanza bianca senza oggetti e poi aggiungi solo quelli che ti servono.

PS ho appena terminato di vedere le prime tre stagioni di Rick and Morty, penso sia una delle serie piu’ belle degli ultimi tempi