Si chiude un altro anno del Dragone

L’anno scorso ultimavo un trasloco. Quest’anno ne ho fatto un altro, cambiando parecchie cose della mia vita (casa, lavoro ed in parte anche mentalità).

Come già ho scritto da qualche parte, ritengo e sento come un lungo ciclo si sia chiuso ed un altro stia iniziando. Quest’anno è stato molto particolare, mi ha stupito per varie ragioni ed avvenimenti: persone che ho conosciuto, nuove amicizie e vecchie conoscenze ritrovate. Mi ha dato anche l’occasione di riflettere su tante cose. E’ come se negli ultimi 8-9 anni avessi accumulato risorse e ora abbia intenzione di investirle, elaborarle, estenderle ad altri.

Da un caos oscuro, da un abisso senza fondo vedo solo ora crescere alcuni pilastri sui cui realizzare qualcosa di definito.

A Luglio salutavo molti amici e anche qualcosa di più. Pensavo che fossero addii in alcuni casi. Il sesto senso mi diceva che non sarebbe stato così ed in effetti non è stato così.

Per il nuovo anno e per il nuovo decennio cosa darsi come direttiva?

  • Coltivare le risorse raccolte negli anni e apprezzare al meglio le poche gemme preziose che ho trovato
  • Ponderare meglio le decisioni prese in fretta, valutare al meglio i rischi (essere meno scavezzacollo)
  • Essere un po’ meno pigri, cercare nuove attività ma soprattutto esplorare e studiare al meglio quelle conosciute
  • Cercare di trasmettere quello che ritengo sia da trasmettere

PS non smettete mai di sognare

I commenti sono chiusi.