La posta sicura

Era il 2004, ancora studiavo, avevo esami da preparare, corsi e laboratori da seguire. Ma al contempo riuscivo a dividermi per potere guadagnare ciò che mi serviva per pagare le rette universitarie.

Al tempo potevi far entrare tutto ciò che era "Open Source" in una azienda perchè l"Open Source" non costava nulla. Dal punto di vista delle licenze ciò era vero. Solo dal punto di vista delle licenze.

Mi ero fatto una full immersion in tutti i tipi di SMTP esistenti e ce ne era uno che si proclamava il più sicuro al mondo, addirittura il suo ideatore aveva messo in palio una discreta somma per chi fosse riuscito a "bucarlo".

Questo SMTP aveva il nome di Qmail e dopo 12 anni, ancora ricordo i comandi per gestirlo,ma non è una bella cosa è come avere dei tatuaggi tipo irezumi della Yakuza (quelli che bruciano)...